Buy 2 or more products to receive 10% EXTRA DISCOUNT!

La dieta che vale per tutti! Si, ma con i consigli del Nutrizionista

Hai capito bene,

ma ora ti spiegherò’ meglio…

Da sempre, si pensa erroneamente che il Nutrizionista si occupi solo di far dimagrire…

in realtà è una figura creata e introdotta per educare alla sana alimentazione e a farti raggiungere il tuo peso forma mantenendolo nel lungo termine. 

Non ci avevi mai pensato vero?? 

Chi è il nutrizionista e di cosa di occupa?

Se ancora non lo sai il nutrizionista interviene in tutti i casi anche nelle persone in cui non c’è l’apparente necessità di dimagrire o mettere su peso.

Per esempio può creare un piano alimentare adatto a chi è tutto il giorno fuori casa e vuole comunque mantenere un'alimentazione corretta e bilanciata, oppure per chi fa un lavoro pesante e ha più necessità di energia e apporto calorico, o anche per chi soffre di inestetismi come cellulite o ritenzione idrica.

 

Le diete sono personalizzate sul soggetto quindi in qualsiasi ambito lavorativo tu sia o qualsiasi sia il tuo stile di vita, può essere seguito da un dieta su misura.

Perché affidarsi ad un nutrizionista professionista?

Si sente spesso dire da molte persone che “basta solo perdere peso per tornare in forma” .. Fate attenzione perché questa affermazione non è assolutamente corretta!

In realtà serve un analisi approfondita delle causa che ci ha fatto arrivare fino a quel punto e soprattutto non ritrovarci più nella stessa situazione.

In questi casi rivolgersi ad una figura professionale come il nutrizionista ci aiuta ad imparare una corretta alimentazione, a bilanciare i pasti e a mantenere una continuità nel poi mangiare sano e in maniera corretta senza tornare a riprendere i kg presi o vanificare il lavoro fatto.

Lo sai che potresti avere ripercussioni sulla tua postura?

Ricordati anche che un alimentazione sana influisce su una postura corretta!

Si, forse non ci avevi mai pensato ma tutto il tuo corpo, in primis la tua schiena avrà ripercussioni se ha un sovrappeso da sostenere.

Le conseguenze si avranno a partire dalla zona cervicale con infiammazione di tutto il tratto muscolare e conseguenti emicranie muscolo tensive, scendendo sulla curva dorsale, fino al tratto lombare.

In questi casi potrebbe essere anche di aiuto un supporto della parte alta della schiena come la fascia correttiva posturale con terapia magnetica:


Ricorda che:

IL PRIMO INCARICATO DEL TUO BENESSERE SEI TU!


Sarebbe bene evitare le diete fai da te consigliate da amici, viste fare in tv o dalla modella di turno perché non danno benefici a lungo termine e posso creare anche danni al proprio corpo e alla salute personale.

A tal proposito, sei curioso di sapere come avviene il primo incontro col Nutrizionista?

Come si svolge la prima seduta dal Nutrizionista?

La Dott.ssa Gitto Biologa Nutrizionista e Farmacista del Team Nutrisport ce lo ha spiegato nel dettaglio:

la seduta inizia con domande conoscitive del paziente, l'anamnesi del soggetto per capire con domande riguardanti le abitudini giornaliere, l’ambito lavorativo e stile di vita.

Si passa poi ad indagare sulle abitudini alimentari e gusti personali del soggetto, questo permetterà al professionista, di avere un quadro generale della persona.

Successivamente si analizzano i valori antropometrici del corpo, quindi peso- altezza e si misurano anche gli arti, il tronco o le varie circonferenze in cm in questo modo viene stimato lo stato fisico generale di una persona.

Altre misurazioni vengono effettuale con la tecnica impedenziometrica: consiste in una metodica diagnostica tra le più attendibili e all'avanguardia che permette di valutare la composizione corporea in termini di massa grassa, massa magra e metabolismo basale, quantità di acqua intra ed extracellulare e ritenzione idrica. Lo scopo di questa tecnica è  effettuare una terapia alimentare ad hoc e monitorare i risultati del programma dietetico stilato.

Non dimentichiamoci comunque che il primo alleato del nostro benessere è lo svolgimento di attività fisica e non ci sono scuse che tengano perché ora come ora con un kit di bande elastiche ci si può allenare ovunque, anche in vacanza!

Dopo le varie misurazioni si procede alla lettura degli esami del sangue generici completi più eventualmente quelli della tiroide (solo in casi particolari).

Nel caso in cui ci si rivolge al nutrizionista perché si hanno particolari patologie già in atto verranno richiesta analisi più specifiche per capire la situazione dettagliata del soggetto così da poter intraprendere un percorso per migliorare lo stato di salute.

Ricordati che la dieta non vuol dire totale privazione di ciò che apprezzi ma anzi, significa andare ad attivare in maniera corretta il metabolismo e il colloquio con l’esperto serve per andare a crearne una personalizzata sui cibi che più preferisci.  Rimarrà sempre un giorno libero a settimana  per concedersi un premio mantenendo gli altri 6 giorni nella sana routine alimentare.

Ringraziamo per la collaborazione la Dott.ssa Gitto

 

Hai trovato interessante questo articolo?
Iscriviti alla newsletter e seguici sui social!
Potrai fare domande in diretta agli specialisti in collaborazione con Tech Therapeutics 

Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published